Ottica DIECIDECIMI® Glasstylist® - Il recupero dei Valori - Vedere International n.3 - 2022 - 06

Il recupero dei valori

Siamo ottici, non possiamo essere miopi. Dobbiamo garantire nitidezza nel nostro mondo, per portare valore ed essere utili ai nostri clienti e alla filiera

No comments

Dal numero di Vedere International – n.3 | 2022

Il recupero dei valori
Nel periodo pandemico abbiamo tutti sperimentato riflession­i personali, profonde, vere, spesso intime a largo spettro e il digitale ci ha permesso di condividerle in un momento in cui le barriere erano abbassate, di elaborarle con la speranza reale che ci aiutassero non solo a superare il momento ma a migliorare quelli futuri. Ottica DIECIDECIMI® Glasstylist® - Il recupero dei Valori - Vedere International n.3 - 2022

Ebbene francamente non è così.

Non sembra siamo diventati migliori ma anzi, se possibile, sembra che abbiamo sotterrato sotto le macerie immaginarie insieme alla paura e alle difficoltà attraversate anche i buoni propositi.

Basta guardare cosa succede negli ordini mondiali saltati, nelle lotte di potere sempre più accese che non hanno nulla a che fare con il benessere e la salvaguardia della comunità ma sono espressione di chi persegue solo i propri interessi, quelli delle caste e delle lobby mondiali. In un mondo globalizzato la solitudine ci ha pericolosamente attraversato covando acredine e desiderio di rivalsa ad ogni costo.

Osservare ogni giorno le brutture della vita inasprisce anche gli animi più forti soprattutto quando si notano ricalcate nel nostro settore dinamiche simili: la voce dei più forti che urla, quella di chi non ha lo stesso potere che risuona soffocata. Chi comunica parla recitando un copione scritto altrove dove le proprie opinioni contano poco, conta il copione concordato.

Ottica DIECIDECIMI® Glasstylist® - Il recupero dei Valori - Vedere International n.3 - 2022Quanta tristezza. Il nero su bianco di questa riflessione però non è una assolutamente una resa ma una consapevolezza che, come sempre accade quando si riesce a dare nome a un problema, indica che lo si sta risolvendo per metà.

Mi sovviene una frase di Sir Winston Churchill: “Il problema dei nostri tempi consiste nel fatto che gli uomini non vogliono essere utili ma importanti”. Testimonial, influencer concetti marketing affascinanti, musiche e immagini d’impatto meravigliose e coinvolgenti nelle campagne promozionali sanno di aria fritta se non ci teniamo stretti a una base di princìpi e valori imprescindibili.

Ora come allora sembra proprio che abbiamo bisogno di cose semplici e genuine, di parole con sostanza, di riferimenti reali e persone vere e sincere, di professionisti che sanno rendersi utili. Questo è ciò che noi ottici, occhi sul mondo reale di questo settore, sperimentiamo ogni giorno quando un cliente varca la soglia del nostro piccolo mondo. Questo è ciò che ha più valore di qualsiasi oggetto tecnologico, di qualsiasi prezioso manufatto realizzato minuziosamente.

Ottica DIECIDECIMI® Glasstylist® - Il recupero dei Valori - Vedere International n.3 - 2022La prima e unica catena da sostenere e salvaguardare nel settore dell’ottica è quella dei valori. Non esiste filiera senza di essi, non si può avere una catena del valore se i valori umani vengono meno. Il valore non è intrinseco in una comunicazione efficace, in una buona idea, in un materiale prezioso, in un disegno innovativo, in un buon lavoro di messa a punto di un occhiale. Il valore risiede nell’avere la possibilità di poter esprimere noi stessi e il nostro lavoro liberamente fondando le nostre scelte su princìpi etici e solidi, in un mondo in cui i concetti di rispetto, fiducia, coerenza, correttezza abitano davvero.

Può sembrare solo un bel discorso fine a se stesso fatto di belle parole che lasciano il tempo che trovano. Ma noi siamo ottici, non possiamo essere miopi. Dobbiamo essere noi per primi ad assicurarci di vederci chiaro per garantire nitidezza nel nostro mondo, per portare realmente valore, ed essere effettivamente utili, ai nostri clienti tanto quanto alla nostra filiera.

Ottica DIECIDECIMI® Glasstylist® - Il recupero dei Valori - Vedere International n.3 - 2022 Ottica DIECIDECIMI® Glasstylist® - Il recupero dei Valori - Vedere International n.3 - 2022

 

 

 

 

 

 

 

 

 

No values no value

During the pandemic, we all experienced wide-ranging reflections: personal, deep, true, often intimate, and digital enabled us to share them at a time when the barriers were down, to process them with the real hope that they would help us not only get through the moment but improve future ones.

Frankly speaking, that is not the case.

We do not seem to have become better but rather, if possible, we seem to have buried even the good intentions under the imaginary wreckage, along with the fear and difficulties we have gone through.

Just look at what is happening in the blown world orders, in the increasingly heated fights for the power that have nothing to do with the communities welfare and safeguard, but are an expression of those who pursue only their own interests, those who are bond to castes and world lobbies. In a globalized world, loneliness has dangerously crossed us, brooding bitterness and desire for revenge at any cost.

Observing the ugliness of life every day exacerbates even the strongest spirits, especially when we notice similar dynamics recurring in our industry: the voice of the strongest shouting, that of those who do not have the same power resonating smothered. Those who communicate speak reciting a script written elsewhere where their own opinions matter little, while the agreed-upon script counts.

I recall a quote attributed to Sir Winston Churchill: “The trouble with our times consists in the fact that men do not want to be useful but important.” Testimonials, Influencers, fascinating marketing concepts, wonderful and engaging music and impactful images in promotional campaigns taste like nothing if we don’t hold on to a core foundation of essential principles and values.

Now, as then, it really seems that we need simple and genuine things, words with substance, real references and sincere people, professionals who know how to make themselves useful. This is what we opticians, eyes on the real world of this industry, experience every day when a customer crosses the threshold of our little world. This is what is more valuable than any technological object, any precious artifact made more or less meticulously.

The first and only chain to be sustained and safeguarded in the optical industry is the value chain. There is no supply chain without them; you cannot have a value chain if human values are missing. Value is not inherent in effective communication, in a good idea, in a valuable material, in an innovative design, in perfectly fine-tuned eyewear. Value lies in having the opportunity to be able to express ourselves and our work freely by bonding our choices to strong and ethical principles, in a world where the concepts of respect, trust, consistency, and fairness truly inhabit.

It may sound like just a nice speech for its own sake made up of nice words that leave time for itself. But we are opticians; we cannot be myopic. We have to be the first to ensure that we see straight to ensure clarity in our world, to really bring value, and actually be useful, to our customers as much as to our industry.

Rispondi